fbpx

Cos’è ed a cosa può servire la Realtà Virtuale

o

Cos’è ed a cosa può servire la Realtà Virtuale

Ti piacerebbe visitare le piramidi senza prendere l’aereo? O viaggiare nel tempo alla scoperta di nuovi mondi?

Con la VIRTUAL REALITY(VR) oggi puoi!

Ecco come la Realtà Virtuale può esserci d’aiuto 

Costituita da un complesso sistema di hardware e software, in un contesto tridimensionale, la realtà virtuale consente di godere di un’esperienza a tutto tondo, grazie anche ai sensori di movimento che consentono di muoverti liberamente nello scenario scelto, e senza alcun pericolo!

Quali sono le componenti base della virtual reality?

Una delle due componenti principali per interagire con la realtà virtuale, è il visore VR che può avere la forma di un caschetto o essere simile ad un paio di occhiali molto grandi.

Il visore VR è costituito da due schermi e sfrutta la visione binoculare: è così che ci consente di entrare visivamente nel contenuto, e grazie al sensore di movimento del capo (head tracking), di spostare la visuale in base al movimento della testa.

Con il supporto di una console (un computer) è poi possibile elaborare i dati grafici per realizzare i diversi scenari.

Esistono altri accessori per ottimizzare l’esperienza della virtual reality?

Si, ne esistono molti come guanti, scarpe, microfono, tute, per immergerti completamente in questo nuovo universo godendo al massimo delle sue potenzialità.

Una volta provata non potrai più farne a meno!

A chi è rivolto? E in che campo si può applicare?

La VR è uno strumento rivolto a tutte le fasce di età, finalizzato a usi disparati. Ad esempio gli utenti più giovani possono ampliare la loro esperienza di gioco, servendosi degli accessori per “impugnare” armi, raccogliere oggetti o saltare da un albero all’altro percependo persino sensazioni come il vento tra i capelli!

Ma non c’è solo il gaming: la VR può essere utile in medicina, simulando vere e proprie operazioni chirurgiche, in architettura e archeologia, per progettare palazzi e ricostruire interi siti archeologici allo stato originale, addirittura in campo militare per imparare, per esempio, a guidare un carro armato.

Quali sono gli spazi idonei?

La dimensione degli ambienti può variare in base alla quantità di attrezzature che si vogliono impiegare per svolgere le diverse attività di virtual reality.

Normalmente si consiglia l’applicazione in locali non inferiori a 50m².

Insomma, la virtual reality cambierà le nostre percezioni elevandole ad un nuovo livello e sarà la tecnologia alla base di uno dei business più importanti del nuovo millennio per la realizzazione delle sale gioco virtuali.

Se vuoi essere uno dei pionieri di questa nuova tecnologia inviaci una mail a: info@virtualplay.it

Entra nel mondo Virtual Play e scopri tutte le opportunità.

Compila tutti i campi, verrai contattato da un nostro consulente in brevissimo tempo.

Configurazione (facoltativo)
Non soKAT VR PRO BaseRift VRVive VR+



Chatta con noi
Hai bisogno di aiuto?
Ciao
Come posso aiutarti?
Powered by